Protezione superficiale che non altera l’espressione architettonica del calcestruzzo e altri supporti ne prolunga la  durata  d’esercizio, con la conseguenza che il periodo d’innesco d’eventi o i fenomeni deturpanti vengono posticipati.